IL SOGNO: UN ITINERARIO NEI GIACIMENTI DELL’ ANIMA

Se sommiamo le ore che nell’arco di tutta una vita dedichiamo al sonno, risulta che complessivamente trascorriamo 23 anni a dormire e ne impieghiamo ben 4 sognando. Passiamo un terzo della nostra vita dormendo. Ma di tutto questo tempo non ne abbiamo coscienza, il più delle volte non serbiamo nessun ricordo delle nostre esperienze notturne. Dormire non è tempo perso ma un processo, biologico e psicologico assieme, utile per il nostro benessere e per la salute. Tutti i mammiferi hanno bisogno di sognare e l’uomo si ammala o va incontro a gravi squilibri se non può dormire in modo soddisfacente e sognare con regolarità. 

Il sonno dona all’uomo il ristoro del corpo e la magia dei sogni. 

Il merito storico di Sigmund Freud fu quello di assegnare al sogno un significato psicologico, individuabile attraverso il lavoro analitico dell’interpretazione. Secondo Freud è dall’inconscio dell’individuo che si originano i sogni. L’inconscio esprime essenzialmente desideri, generalmente di carattere sessuale, che nel sogno trovano una loro “realizzazione allucinatoria”. Però tali desideri, sentimenti e pensieri dell’io inconscio risultano angoscianti per l’io cosciente, ma il nostro sonno non è turbato da questi contenuti perché su di loro interviene una terza istanza, la Censura, che camuffa, maschera ed elabora i messaggi latenti dell’inconscio trasformandoli in immagini manifeste tollerabili dalla coscienza. 

Nel sonno l’anima si rifugia in un luogo interno e nel sogno entriamo in un mondo tutto nostro. Imparando ad ascoltare la voce del sogno che proviene dai livelli più profondi della nostra anima, è possibile raggiungere un’autoconoscenza di tipo molto particolare, ovvero apprendere informazioni su di noi che celiamo a noi stessi. I sogni, anche quelli più angosciosi, costituiscono un importante patrimonio interiore. C’è un tesoro nascosto in quel misterioso paese che è il mondo del sogno, nel quale ad ogni nostro viaggio notturno ci è data la possibilità di avventurarci.

All’interno di un percorso di psicoterapia, conoscere il significato dei propri sogni spesso significa conoscere il nostro principale nemico: se stessi.

Giuseppe Perfetto

Contattaci

Adesso purtroppo non ci siamo. Mandaci una email, ti risponderemo al più presto.

Sending

©2021

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account